Maestri

MASSIMO ANNONI, insegnante di pianoforte, ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Milano e presso il “Pontificio Istituto di Musica Sacra” della stessa città  (paleografia e semiologia musicale), ed ha frequentato vari stages di perfezionamento. Numerose le esperienze professionali acquisite in Italia ed all’estero (musica cameristica, canto gregoriano, eventi musicali prestigiosi, ricca discografia), tra cui la partecipazione alla rassegna Cantar di Pietre, nella formazione “More Antiquo” di Giovanni Conti, la collaborazione con la TSI, col Coro della RSI e con i Barocchisti diretti da Diego Fasolis, inoltre è supplente di Canto Gregoriano al Conservatorio della S.I. di Lugano. Parallelamente non disdegna di dare suoi contributi anche in ambito di “musica leggera”. Dal 2010 è direttore del Coro Palestrina di Locarno.


SILVIA FINALI, redattrice musicale presso la RSI, ha studiato pianoforte, canto e direzione corale in Italia; ha svolto attività con varie formazioni vocali e strumentali spaziando dal repertorio antico a quello moderno. Ha diretto il Coro Palestrina dal 2007 al 2009.


PIERGIUSEPPE SNOZZI. Il Maestro Snozzi, vive e lavora a Zurigo, ha diretto il Coro Palestrina per 22 anni in una quarantina di concerti. Dopo gli studi alla Scuola magistrale di Locarno ha studiato pianoforte e musica da camera a Zurigo ed a Vienna dove ha pure seguito corsi di direzione di coro. Nel 1966 ha fondato il coro polifonico “A Cappella Chor Zürich”, che dirige tuttora. Dopo la morte del Mo Walter Rüsch (1983) ha assunto la direzione del Coro Palestrina di Locarno nel quale aveva già cantato sin da ragazzo dodicenne.  Il repertorio da lui proposto l’ha attinto al patrimonio della musica polifonica cinque-seicentesca spaziando da Aichinger, Allegri, Anerio, De Monte, de Victoria, Gabrieli, Gallus, Josquin, Morales, Palestrina, Soriano, Tallis, Viadana; in particolare ha riscoperto e riproposto il repertorio del portoghese Cardoso.


WALTER RÜSCH. Nato a San Gallo nel 1906,  dopo le scuole obbligatorie consegue la maturità federale nel 1926, studia pianoforte e musicologia a Basilea, Vienna e Zurigo, dove si addottora nel 1932 con una tesi su “Les années de pélérinage” di Franz Liszt. Attivo dapprima a San Gallo quale organista e direttore di coro, e saltuariamente a Vienna quale insegnante al Konservatorium für Musik und dramatische Kunst, si stabilisce nel Ticino nel 1934 dove, oltre a ricerche sui canti popolari ticinesi e lombardi e sulla musica sacra popolare, impartisce lezioni di pianoforte ed insegna canto, in scuole di grado inferiore prima di esser  chiamato a insegnare musica nel Liceo cittadino. Tiene in città corsi pubblici di cultura musicale. È promotore e relatore in varie manifestazioni commemorative di F. Liszt in Italia e Germania. Nel 1946 fonda il Coro Palestrina; dal 1960 è direttore artistico dei “Concerti di Locarno”. Il suo cuore cessa di battere 5 giugno 1983, alla fine dell’esecuzione della messa di Palestrina “Qual è il più grande amor” ancora da lui diretta.

 

Galleria Maestri

 

 


Image 01

Home

 

Image 04

Maestri

 

Image 05

Film